1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. DIEGO BIR

    DIEGO BIR Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti, vorrei un vostro parere, come si può strutturare una clausola di riservato dominio, da riportare sul rogito, in un preliminare tra due privati? e sopratutto ha valenza legale?
    il sig. X compra dal sig. Y, il quale vende il suo immobile a fronte di un acconto, un accollo parziale di mutuo ed una cifra z che dovrà percepire con modalità ancora da concordare.
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quello di cui tu stai parlando è la vendita con patto di riservato dominio, regolato dall'art. 1523 del C.C. in parole povere l'acquisto di un immobile a rate, la vendita è possibile anche se per l'articolazione del contratto è preferibile che ti rivolga ad un Notaio che saprà formulare il tutto. Fabrizio
     
    A enrikon piace questo elemento.
  3. DIEGO BIR

    DIEGO BIR Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    grazie per la risposta,
    la mia domanda era legata al fatto di poter riportare sul preliminare la clausola con la quale verrà effettuata la vendita all'atto definitivo
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La frase potrebbe essere:

    La promessa di vendita e la futura compravendita saranno attuate con riserva di proprietà a favore del Signor......... sino al totale pagamento del prezzo pattuito, ai sensi dell’articolo 1523 del Codice Civile.
     
  5. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Il patto di riservato dominio che non è propriamente una clausola del tipo " tizio mi paga a rate la casa " ... si costruisce ed articola a seconda degli accordi presi e stipulati all'interno del compromesso, accordi che verranno riportati ... pari , pari, al rogito .. ti ho consigliato di rivolgerti ad un Notaio proprio perchè non è di facile stesura, prevede per esempio l'immissione in possesso prima del rogito e contempla anche tutte le casistiche e penali in merito a danni e/o altro se l'affare per un motivo qualsiasi non dovesse chiudere... ci sono anche risvolti fiscali ...meglio quindi accompagnare il cliente dal Notaio e fare un buon servizio, che creare ... senza volerlo , un futuro e probabile problema. Fabrizio
     
    A Limpida e Bagudi piace questo messaggio.
  6. DIEGO BIR

    DIEGO BIR Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    grazie per l'aiuto.
    buon fine settimana
     
  7. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Prima di passare dal notaio egregio agente immobiliare sarebbe opportuno farsi assistere da un avvocato della tua città esperto di compravendite immobiliari che preparerà il compromesso verificando ciò di cui ha bisogno il tuo cliente, che nelle trattative dovrebbe sentirsi proporre anche con questo servizio, magari riducendo le tue provvigioni se opportuno ...ovvia considerazione ma finora non si era letta.:^^:
     
  8. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    il notaio basta e avanza, se redige pure il compromesso..
     
    A Bagudi, enrikon e La Capanna piace questo elemento.
  9. DIEGO BIR

    DIEGO BIR Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Proverò a sentire entrambi, sia il notaio che un legale, così da dissipare ogni dubbio..
    grazie :fiore:
     
  10. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Meglio abbondare... ma il notaio è uno che di contratti immobiliari se ne intende per mestiere... un avvocato, se non è specializzato, probabilmente ne sa tanto, tanto tanto meno. ;)
     
    A studiopci e DIEGO BIR piace questo messaggio.
  11. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Perchè non è il caso di entrare nella gestione economica di una persona :cauto:
     
    A Bagudi e Damiameda piace questo messaggio.
  12. DIEGO BIR

    DIEGO BIR Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    penso anch'io :stretta_di_mano:
     
    A studiopci piace questo elemento.
  13. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Che poi non ho capito come mai un avvocato dovrebbe aggredire il giusto compenso di un altro.. :D non lo trovate... un po'... svilente?
     
    A Bagudi, Damiameda, enrikon e 1 altro utente piace questo messaggio.
  14. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sempre lì si va a cadere: "ho avuto delle spese extra di Geometra.... ho avuto delle spese extra di Avvocato..." e giù, mazzate alla nostra provvigione :sorrisone:
     
  15. DIEGO BIR

    DIEGO BIR Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    purtroppo è vero, sono comunque d'accordo con pensoperme, anche perchè le spese sostenute sono una libera scelta; l'avvocato, come scriveva prima pensoperme, è un di più, il notaio è più che sufficiente.
     
  16. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Più che svilente.... sconfortante :shock:
     
    A studiopci e Antonello piace questo messaggio.
  17. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Scusatemi, io seguo un altro campo, la gestione immobiliare per stranieri con case e casali in Italia, ma ho qualche studio giuridico alle spalle.
    l'art. 1523 CC è relativo solo ai beni mobili e nulla ha a che vedere con gli immobili, ove il riservato dominio non esiste.A cosa si riferisce l'avvocato e gli altri che hanno dato strane risposte. Chiederò ad un mio conoscente notaio.
     
  18. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Il riservato domino esiste eccome. Informati da un notaio.
     
  19. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non mi sembra per gli immobili ed in ogni caso l'articolo da voi citato il 1523 del CC è relativo ai soli beni mobili. Il notaio lo sentirò e gli dirò dlla vostra risposta.In un compromesso immobiliare non c'è alcun passaggio di proprietà.
    Il passaggio di proprietà è all'atto di compravendita. Che rogito sarebbe questo vostro?
     
  20. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Ecco, senti il notaio. Chiaro che il riservato dominio avviene in sede di rogito. Viene fatto molte volte, ed era d'uso nei patti che ora sono tornati di moda dell'affitto con riscatto. Quando si attiva tale situazione, tra l'altro, si deve far attenzione a scrivere la clausola risolutiva espressa, pur apparentemente non necessaria, per evitare aggravi fiscali in caso di ri-trasferimento della piena proprietà.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Patto_di_riservato_dominio

    http://www.diritto.it/docs/30464-ve...i-riservato-dominio-in-base-all-art-1523-c-c#

    http://www.diritto.net/il-foro-civile/182/15908-il-patto-di-riservato-dominio.html

    Una ripassatina al diritto che hai "frequentato" ;)
     
    A studiopci piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina