1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. GIORGIO0107

    GIORGIO0107 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,
    circa due mesi fa' ho fatto il preliminare per la vendita del mio appartamento con il rogito che dovra' avvenire entro il 31 dicembre 2010, due settimane fa' in un'assemblea straordinaria si e' parlato di verificare la sicurezza del tetto ma non e' stato deliberato nulla se non la volonta di alcuni condomini di informarsi tramite dei tecnici se il tetto necessita o no di lavori, ora io sono tenuto ad informare l'acquirente o no? se non lo informo rischio qualcosa? grazie
     
  2. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    i lavori straordinari deliberati prima del rogito spettano a te. ti consiglio di informare l'acquirente, ma aspettiamo altri commenti!

    saluti
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Come detto dal collega i lavori deliberati prima del rogito spettano a te. Puoi o meno informarlo, se non lo fai non rischi nulla legalmente. Sarebbe un gesto di correttezza...
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è detto che i lavori straordinari verranno deliberati prima che tu vada a rogito, però concordo con i colleghi sul fatto che correttezza vuole che avvisi l'acquirente.

    Silvana
     
  5. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    in questi casi, il venditore tende a non far accettare dall'assemblea condominiale dei lavori straordinari .
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se ci riesce, assolutamente si... e mi sembra anche normale...:^^:

    Silvana
     
  7. cieffe

    cieffe Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Salvo diversa pattuizione con l'acquirente (accordi in merito, regolamentati sul preliminare già sottoscritto), fino a datare del Rogito, se già deliberate, le spese per i lavori straordinari di cui parli, saranno a tuo carico; successivamente invece a carico dell'acquirente.
    Anche se non hai obblighi particolari, per chiarezza e trasparenza, metterei a conoscenza l'acquirente dei possibili lavori che si andranno ad eseguire.
    Caliolo Felice - Cieffe Immobiliare - Marina di Massa
     
  8. Elena

    Elena Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti,
    a mia memoria e su un caso analogo si era espressa la Cassazione che sostanzialmente diceva, salvo patti diversi, che tutti i lavori deliberati prima di qualsiavoglia accordo di vendita sono in capo al venditore, tutto ciò che viene deliberato tra il preliminare ed il rogito è in capo dell'acquirente. Lo spirito di questa sentenza sta nel fatto che i benefici (inteso come uso) li ha chi compra.
    nel tuo caso vale la pena tenere sempre al corrente il tuo acquirente di queste intenzioni che nel condominio si stanno manifestando..
     
  9. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    sicura???? :shock:
     
  10. cieffe

    cieffe Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    non sono daccordo con Elena!
     
  11. Elena

    Elena Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    .. andrò a cercare la sentenza.. risale a un pò di tempo fa, circa 10/12 anni fa... appena la trovo la giro;
    nel caso specifico leggo che il preliminare è stato sottoscritto due mesi fa, e non erano previste spese straordinarie;
    due settimane fa è stata indetta un'assemblea straodinaria perchè alcuni condomini hanno richiesto di eseguire una verifica del tetto, pertanto è stata deliberata solo la consulenza di tecnici.. dal mio punto di vista mi sento di suggerire a Giorgio000107 di aggiornare il suo acquirente sull'evoluzione di questo evento o meglio ancora invitarlo, qualora venisse indetta altra assemblea (straodinaria -cosa che dubito) a partecipare alla discussione.. dal mio punto di vista se realmente le cose sono accadute come raccontate ...in fieri.. dovrebbe l'acquirente accollarsi le spese.. poi vale sempre la pena capire di cosa stiamo parlando.. e di quale cifra eventuale si ripercuoterà sul nuovo acquirente.. e poi far prevalere il buonsenso del buon padre di famiglia..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina