1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. piumanelvento

    piumanelvento Membro Junior

    Privato Cittadino
    il proprietario del suolo sta avendo problemi con la ditta costruttrice e non vuole più firmare delle varianti già attuate... è il mio vicino di casa e un balcone è diviso tra entrambi. lo stesso balcone, però, ricade nella sua esclusiva proprietà! inizialmente lì era previsto il suo ascensore, poi ha deciso di non farlo più ed è stato realizzato un balcone per una stanzetta del mio appartamento! adesso a conclusione di tutto, non vuole più firmare le varianti! ...La casa è stata da me pagata per i 2/3 ed ora ne sono in possesso, ma fintanto che non vengono firmate le varianti non è possibile fare l'atto di vendita. tra l'altro la costruzione del mio appartamento ha alcune difformità da quello in compromesso! ...ora mi arriverà la lettera del suo avvocato dove mi informa, per conoscenza, che richiede alla ditta costruttrice il "mio" balcone! ...ho le chiavi definitive e non sono certo disposto a pagarli più quanto indicato nel compromesso, specie se quel balcone non dovesse esistere più! avrei sicuramente decio di non acquistare l'appartamento senza tale balcone! ...ora che fare???? chiedo i vostri preziosi consigli GRAZIE!
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Cosa avevate previsto nel compromesso per questo balcone? Mi puoi spiegare meglio? Stai comprando una casa dove è in corso una ristrutturazione e una divisione?
     
  3. piumanelvento

    piumanelvento Membro Junior

    Privato Cittadino
    la casa comprata era in costruzione! in fase di compromesso con il costruttore è stato concordato che ci fosse tale bacone! adesso, a lavori ultimati, il vicino, nonchè proprietario di tutto il suolo (del suo appartamento e di quello degli altri), per problemi suoi con l'impresa, non vuole più firmare la variante (non solo questa, non vuole concedere anche altre varianti)... certo, il vicino, era consapevole della variante, considerato che di fatto il balcone è stato costruito sotto i suoi occhi, ma ora, a conclusione di tutto, non è più disposto a firmare tale variante! ...è come se avesse cambiato idea a lavori ultimati! ...ora mi ritrovo in possesso di un appartamento diviso in stanze con la considerazione di tale balcone, che di fatto, ad oggi è mio, ma di cui non so che fine farà! ...considera che se lo stesso mi venisse murato il prezzo dell'appartamento è tutto da riconsiderare e nei fatti forse non lo acquisterei nemmeno più! ...il vero problema è che ho già versato i 2/3 del totale!
    :triste: ...inoltre, finchè la questione non si sbroglia non è possibile nemmeno rogitare!
    :triste:
     
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quindi se non ho capito male, il proprietario del terreno ha appaltato all'impresa e qui ci siamo. Ma tu il compromesso con chi lo hai fatto? A chi hai versato i soldi? Chi ha degli obblighi nei tuoi confronti?
     
  5. piumanelvento

    piumanelvento Membro Junior

    Privato Cittadino
    esatto, il proprietario del terreno ha appaltato all'impresa la costruzione dei suoi appartamenti: il suo suolo è rimasto per 1/4 suo e qui ha appaltato i lavori per la realizzazione dei suoi appartamenti e per 3/4 è stato venduto all'impresa che ha realizzato altri lotti. Io ho comprato dall'impresa costruttrice che ha fatto delle varianti in corso d'opera. alcune di queste varianti riguardano degli "sconfinamenti" nella proprieta del suolo del vicino, come il mio balcone, che è all'interno del balcone del vicino, diviso da questo da un muro alto 3 mt. varianti a cui c'era l'accordo, ma ora ne viene a mancare quello formale (la firma)... in pratica dopo aver acconsentito a tali varianti, ora (a lavori ultimati) il vicino non è più d'accordo e non firma le varianti realizzati! un legale sta inviando diffida all'impresa a non poter usare quel balcone che è mio... il bello è che rischio anche la chiusura dell'accesso al balcone...ovvero mancanza di luce e aria e stanza di 11 mq buia e inutilizzabile! :triste:
     
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La piantina nel compromesso aveva quel balcone? Oppure avete integrato quell'accordo? Spero di si anche perché l'impresa non doveva rischiare di fare una variante con accordi a parole con il vicino ........ Sappi che se avete fatto le cose in regole l'impresa deve rispondere di quello che avete concordato tu non c'entri nulla tra gli accordi dell'impresa con il vicino.
     
  7. piumanelvento

    piumanelvento Membro Junior

    Privato Cittadino
    la piantina ha il balcone, in fotocpia non è totalmente visibile nei suoi contorni (non si vede la profondità per ragioni di spazio sul foglio), ma si vede chiaramente da dove dipartono i muri e la portafinestra di 220 cm di altezza! quindi c'è il rischio che ora debba chiudere quel balcone? se è così io non sono più interessato all'acquisto! ...io ho già dato i 2/3 del totale! fortuna che ho le chiavi definitive, almeno ne mantengo il possesso sino a che la situazione non si sbrogli! che posso fare per tutelarmi?
     
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quindi la piantina allegata al compromesso non è stata identificata e contornata in giallo o rosso. Se si vede il balcone però significa che non é stata chiesta una variante in corso d'opera. Fai una cosa vai in comune e guarda i progetti che hanno presentato. Se c'e il balcone con la portafinestra il costruttore dovrà rispettare l'obbligo di insegnanti la casa come da piantina allegata rispondente a quella del comune. Per tutelarti ..... Senza quella variante se così é vero non potrà presentare la fine lavori e tutto il resto quindi accatastamento e agibilità. Il che significa che anche se hai il possesso ............. Fai questa verifica.
     
  9. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Scusa piumanelvento, trovo tante cose poco chiare in quello che hai scritto.
    parli di sconfinamento sulla proprietà del suolo del vicino?? prima incognita è una costruzione a schiera? oppure come è possibile costruire senza rispettare i distacchi se non c'è una convenzione tra i due proprietari? questi 1/4 e 3/4 di proprietà sono definiti o è una comproprietà indivisa? (dici che è stato venduto quindi deduco che tutto il lotto è stato oggetto di frazionamento) quindi successivamente sono state presentate le relative progettazioni. (credo)
    Come si fà a presentare varianti in corso d'opera, dopo che le stesse opere sono state ultimate????

    Diciamo che sembrerebbe prevalere nell'impresa tantissima improvvisazione.
    L'altra cosa che non capisco dici di aver già corrisposto i 2/3 del prezzo e ti è stato dato il possesso (di qualcosa di non ultimato senza fine lavori e quindi urbanisticamente non definito).

    Quello che scrivi riguardo alla possibilità di non poter usufruire del balcone sarebbe riconducibile ai vizi occulti (che limitano il godimento della cosa oggetto della compravendita e qui potresti ridiscutere il prezzo pattuito o addirittura chiedere la risoluzione del contratto che hai stipulato)

    La cosa più grave è (se ben ho interpretato tu ancora non sei proprietario di nulla) che se questa fase di contenzioso si protrae nel tempo, tu hai elargito i 2/3 del prezzo senza essere proprietario di niente.

    (chiedo scusa se ho mal interpretato il tuo problema certo la cosa è un po contorta)

    Muoviti in fretta
     
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    A me sembra non abbiano fatto il frazionamento per non perdere volumi .... Distanze. Immagino sia una casa attaccata all'altra di cui una quella del nostro amico più alta .... Diversamente non mi spiego come questo balcone confini. Il progetto sarà stato presentato ..... Da chi non mi é chiaro visto che il vicino non firma la variante. Sarà stato presentato dal proprietario? Perché? Hanno rogitato il terreno? Sono tanti i dubbi. Io mi sono limitata a chiedere se il balcone era nel disegno allegato.
     
  11. piumanelvento

    piumanelvento Membro Junior

    Privato Cittadino
    VI ALLEGO LA PIANTINA:

    [​IMG]

    di verde il balcone mio e di rosso la parte del vicino! trattasi di case a schiera.
    come potete notare il mio balcone è nel suo "suolo". lui ha venduto il resto del suolo all'impresa e sulla sua parte ha costruito le sue case, poi si è accordato nel dare parte del suo balcone (il balcone colorato di verde) all'impresa che lo ha venduto a me insieme all'appartamento! tra il suo balcone e il mio vi è un muro alto 3 mt! è un balcone cieco, ma da cui passa la luce e l'aria e in cui potrei realizzare un piccolo sgabuzzino! l'impresa si sta mostrando molto disorganizzata quindi non escluderei l'improvvisazione! eppure è un'impresa storica, ma da quando vi sono entrati i figli...
    che possibilità vi sono che il balcone rimanga a me? GRAZIE
     
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Stando alla piantina dovrebbe adoperarsi a darti quel balcone Chi ha tratteggiato il rosso? Immaginavo che il progetto fosse così. Ma quella portafinestra che misura ha?
     
  13. piumanelvento

    piumanelvento Membro Junior

    Privato Cittadino
    h. 240 - l. 70 ...di rosso ho fatto io per far capire la situazione! ovviamente l'accordo il vicino l'ha fatto a voce senza firma a tale variante... ecco perchè adesso ci sono i casini! il vicino ha cambiato idea e non vuole firmare!

    ...quindi spetta a me, anche se la piantina non è stata depositata in comune come si diceva sopra?
     
  14. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Il costruttore ha agito malissimo e il progettista sicuramente ha anche le sue responsabilità. Detto questo di fatto questa piantina é allegata al compromesso quindi sono cavoli amari. Devi leggere bene il compromesso ora i costruttori si tutelano leggi bene articolo per articolo. Quella portafinestra mi sembra stretta ....
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  15. piumanelvento

    piumanelvento Membro Junior

    Privato Cittadino
    ok, grazie! speriamio bene!
     
  16. piumanelvento

    piumanelvento Membro Junior

    Privato Cittadino
    (RIASSUNTO: il proprietario del suolo sta avendo problemi con la ditta costruttrice e non vuole più firmare delle varianti già attuate... è il mio vicino di casa e un balcone è diviso tra entrambi. lo stesso balcone, però, ricade nella sua esclusiva proprietà! )

    ci sono novità! maledizione.... siamo alle fasi finali (atto) ed ho ricevuto la planimetria accatastata... come si evince dal disegno esiste la porta finestra che accede sul balcone, ma il contorno dello stesso non è visibile.... a mie spiegazioni mi è stato detto che sarà dato dal vicino all'impresa con successivo atto e poi inserito a me! ...maledetti... ed ora? che faccio?[​IMG]
     
  17. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non fare l'atto prima che tutto sia chiarito (se non ricordo di aver letto male già hai il possesso dell'immobile.

    non capisco come si possa effettuare una variante senza che la stessa sia stata approvata soprattutto senza una convenzione tra i due proprietari confinanti :shock:

    se rogiti così, preparati ad una causa o scordati il balcone

    rogita e salda il prezzo solo quando le cose siano chiarite.

    scrivi, scrivi e scrivi
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ricordo il tuo caso. Ma non c'era una portafinestra in soggiorno/cucina? Come é possibile il passaggio all'impresa ..... Fammi capire.
     
  19. piumanelvento

    piumanelvento Membro Junior

    Privato Cittadino
    certo, ci mancherebbe! ...l'unico problema è che i due terzi del costo totale sono già stati versati... maledetti! cmq l'impresa rassicura che l'accordo già c'è in realtà, ma il vicino smentisce! ...certo è che nei fatti il balcone esiste, la porta finestra di accesso in quel balcone è anche accatastata e vi è pure la luce interna a quel balcone che si accende dal mio appartamento... nei fatti il vicino è sempre stato d'accordo a ciò... solo a fine lavori si sta tirando indietro... io ritengo che ci sia anche una sua responsabilità! non si può cambiare idea a lavori ultimati... che ne pensi?
     
  20. piumanelvento

    piumanelvento Membro Junior

    Privato Cittadino
    quella che vedi è la piantina ufficiale accatastata...l'impresa dice che c'è accordo, da sempre, a che il balcone sia ceduto dal vicino proprietario all'impresa e da quest'ultima a me! di fatto ciò è quello che ad oggi è stato realizzato: io il balcone ce l'ho! ...in pratica il vicino non vuole acconsentire più a ciò che aveva acconsentito... ha cambiato idea ad ultimazione lavori... che faccio? al momento sono solo possessore dell'appartamento in attesa di rogitare!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina