1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pilippo

    pilippo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a Tutti , l'ultimo condono edilizio risale al 2003 .Sono passati piu di dieci anni e la situazione sull'abusivismo non sembra essere cambiata . Lo strumento del condono non è dunque da ricondurre ad uno strumento per la prevenzione all'abuso ma principalmente uno strumento utilizzato per fare cassa da parte dello stato , per alleggerire la P.A. e in particolare i Comuni dalle loro verifiche e conseguenti azioni di ripristino.
    Mi piacerebbe conoscere qual'è la Vs opinione in merito ad un eventuale nuovo condono edilizio .
    Saluti

    Con un condono edilizio si potrebbero risolvere centinaia di migliaia di casi di abusivismo e ovviamente non solo di tipo totale; magari piccoli abusi , piccoli ampliamenti , senza necessariamente arrivare a sanare edifici in posizioni di vincolo assoluto .

    Di fatto l’alternativa è rappresentata dai ricorsi alla giustizia amministrativa ( TAR/CdS ) tempi lunghi , spese per i comuni per avviare le demolizioni, e cmq gli abusi continuano ad essere prodotti a costo zero per chi li pratica.
    Una volta azzerato il tutto , quota parte degli introiti dovrà essere a sostegno degli organi di vigilanza per la prevenzione degli abusi.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 1 Settembre 2016
  2. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Lo reputo improbabile.

    Non è più aria di condoni, è tempo di ruspe.
     
    A FRANCY80 e mata piace questo messaggio.
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Pur avendo usufruito di condoni in passato, ritengo che i piccoli abusi in genere possano essere sanati amministrativamente, senza arrivare a parlare di condoni: la storiella dei balconi tramutati in verande, o il recupero dei sottotetti, o di locali accessori, sono abusi per modo di dire: mi pare vessatorio negarne la esistenza e più logico prendere atto dell'utilizzo abitativo, con la richiesta di sanatoria onerosa.

    Gli abusi veri e propri, dovrebbero rimanere tali: e non che
    sufficiente espropriarli o abbatterli.
     
    A Gherardo5 piace questo elemento.
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non so se sia una posizione impopolare, ma io sarei assolutamente a favore di un condono per mettere a posto tutte quelle situazioni di piccoli/medi abusi esistenti, in cui ci imbattiamo tutti i giorni...(es. i sottotetti) e che rendono difficili le vendite anche per quelli che non sono responsabili dei suddetti abusi...
     
    A abroker e Irene1 piace questo messaggio.
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non c'è volontà da parte degli uffici tecnici che potrebbero con semplici delibere sanare situazioni come quelle da te citate...

    Un bel condono (ovviamente non per gli abusi totali) e Regolamenti Edilizi uguali in tutta Italia.
    Così i potentissimi tecnici comunali perderebbero un bel 90% del loro potere solo ostativo !
     
    A abroker, pilippo e Irene1 piace questo elemento.
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Sul primo diremmo quasi la medesima cosa: ma se accetti l'idea di condono, poi diventa difficile non far rientrare dalla finestra abusi gravi.

    Meglio, se fosse concesso, non chiamare più abusi certe situazioni: e far trattare i sottotetti, le tavernette ecc solo sotto il profilo amministrativo, col pagamento di un onere ragionevole.
    (forse diciamo la medesima cosa, ma non mi piace l'idea di condono, che lascia invariato il problema: meglio derubricare le quisquilie e non giocare sui volumi tecnici e quelli assentiti, che lasciano spazio a concessioni sottobanco)

    Per quanto riguarda i regolamenti edilizi unificati, sembra che siamo sulla strada, in attesa del decreto SCIA 2: ma anche li spero sia impostato con una certa ragionevolezza e flessibilità.

    Il territorio Italiano non è omogeneo: e le condizioni, sia urbanistiche che geologico-ambientali non sono le stesse a Milano, Cervinia o Taormina, per non citare Amatrice, Assisi, Cologno Monzese, o Passerano Marmorito.
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  7. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Facendo un altro condono edilizio, avremo un altro ventennio di abusi, confermando che in Italia chi delinque viene sempre sistemato, al contrario di chi osserva la Legge.
    Poi non lamentiamoci se crollano le case appena viene una scossa di terremoto.
     
    A Mil, FRANCY80 e ab.qualcosa piace questo elemento.
  8. pilippo

    pilippo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Effettivamente un condono tende ad assodare l'idea che un abuso futuro possa essere sanato ; ciononostante però gli abusi continuano ad esserci lo stesso .Seconde me ciò che manca in Italia è la prevenzione degli abusi da parte degli organi di sorveglianza sul territorio.Per quanto riguarda le case che crollano durante i terremoti penso non sia certo riconducibile agli abusi.Le case "regolari" crollano allo stesso modo delle case "abusive" ; forse andrebbero fatte applicare norme di costruzione diverse ma è tutta un altra storia.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  9. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Secondo me se ci fosse l'aspettativa di una serie di nuovi condoni l'abusivismo sarebbe ben più rilevante di quello di oggi.
     
    A mata e Bastimento piace questo messaggio.
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Lo penso anch'io. Proprio per questo, per i problemini a cui facciamo riferimenti io e bagudi, riterrei che la strada da perseguire non sia un condono, ma la vera e propria derubricazione di alcuni aspetti che oggi rientrano tra gli abusi: come quella di sfruttare sottotetti e seminterrati, oggi dichiarati accessibili ma non abitabili. Dove non c'è modifica reale dei volumi, il problema riflette quasi solo un aspetto economico-fiscale, che potrebbe essere sanato con opportuni oneri.

    Occorre perseguire invece costruzioni in zone vincolate a qualsiasi titolo.
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Chiamiamolo come volete (sono disponibile a cercare tutti i sinonimi meno...."impegnativi"), ma facciamolo !!!;)
     
  12. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mah, secondo me no.
    Cambiare le norme e poi eventualmente fare una sanatoria sul regresso è un conto.
    Da domani tutti i sottotetti e i seminterrati si potranno costruire e accatastare come superfici abitabili? Perfetto, paghi l'oblazione e regolarizziamo anche chi lo fa abusivamente.

    Ma un condono in cui le regole rimangano le stesse, no grazie, ruspe tutta la vita.
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Intendo questo.
     
  14. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Curioso. Intendiamo in tre la medesima cosa. Mi sa che allora i politici faranno altra scelta
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :risata::risata::risata::pollice_verso::pollice_verso::pollice_verso::disappunto::disappunto::disappunto:
     
  16. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    In genere il politico o fa la cosa peggiore o non fa nulla.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  17. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    ... esagerato! :maligno:
     
  18. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Io preferirei abitare in una casa costruita in conformità al progetto strutturale redatto da un ingegnere civile ed approvato dal genio civile ...
     
  19. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ecco il solito snob :^^:
     
    A mata e Bastimento piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina