1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Massimo C

    Massimo C Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti, nei mesi scorsi ho stipulato un contratto preliminare subordinato all'ottenimento di un mutuo. Secondo voi, l'agente immobiliare ha diritto alle provvigioni?
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    se ottieni il mutuo.......................certo che ha diritto ad avere la provvigione.
    scusa perche' hai questo dubbio???
     
  3. Massimo C

    Massimo C Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Il problema è se il cliente dice di non aver ottenuto il mutuo, o comunque se non lo puo ottenere. Il problema sta nella tipologia di clausola. Il subordine all'ottenimento del mutuo, è una clausola SOSPENSIVA o RISOLUTIVA. Ringrazio anticipatamente coloro che sapranno rispondermi.
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se non lo ottiene, qualunque sia il motivo, la clausola è risolutiva.
    Se non ottiene il mutuo il contratto è nullo e non si pagano le provvigioni.
     
  5. racsofimaa

    racsofimaa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il cliente acquirente deve dimostrare che il mutuo non gli è stato concesso mediante documentazione cartacea non a verbo aperto. Rappresentiamo tutte e due le parti quindi è bene tenerci informati sull'andamento della richiesta medesima.
    Esattamente la risposta sta nella clausola da te inserita! Secondo me è sospensiva, in quanto il contratto, subordinato all'ottenimento di un evento ovvero il finanziamento, assume efficacia nel momento in cui l'istituto di credito da una delibera definitiva. Qualora dovesse diniegare detto finanziamento il contratto sarà nullo e privo di efficacia.
    Pertanto occorre porre attenzione a come formuliamo la clausola sospensiva, vedasi a tal proposito la proposta acquisto della FIMAA dove è prevista detta clausola in modo dettagliato.
     
  6. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    anche per me l'acquirente dovrebbe presentare libertoria della banca in cui si nega il mutuo.
    ma se la proposta di acquisto ha una sospensiva mutuo con una scadenza e questa scadenza viene superata senza ancora avere ottenuto il mutuo....................il contratto decade lo stesso???
     
  7. Massimo C

    Massimo C Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Vi ringrazio per le risposte. I dubbi però restano. Ci sono pareri ( anche legali ) che mi dicono che clausola inserita come subordine all'ottenimento del mutuo è risolutiva, ed in questo caso avremmo diritto alle provvigioni; altri dicono che invece è sospensiva, e quindi non abbiamo diritto alle provvigioni. Sarebbe bello poter sapere come i giudici si sono espressi a tal proposito. Se ci fosse qualcuno che ha avuto questa esperienza sarebbe interessante saperlo. Una cosa è certa. Non farò piu preliminare subordinati. grazie mille a tutti.
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :ok:
    com'è possibile?
     
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se il mutuo viene ottenuto hai diritto alle provvigioni.
    In caso contrario non c'è alcun diritto in quanto il contratto si risolve.
     
  10. vixent

    vixent Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    beato te che hai clienti con i soldi disponibili
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è necessario avere i soldi disponibili, basta farsi fare un preventivo dalla banca prima di muoversi a cercare casa
     
    A acquirente e vixent piace questo messaggio.
  12. vixent

    vixent Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    lo fa purtroppo 1 su 10 con quel che spesso ne consegue............
    cordialmente

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    infatti credo che un buon agente per tutelare meglio tutti ( anche se stesso) davanti a potenziali clienti dovrebbe subito chiedere se hanno bisogno di un mutuo e se hanno già fatto dei preventivi di fattibilità spesso vedo che prima si sceglie la casa e poi si pensa a come pagarla
    cordialmente
     
  13. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Nelle mie zone ormai è un classico subordinare la proposta all'ottenimento del mutuo.
    A mio parere è sospensiva e non mi faccio rilasciare un assegno a deposito che tengo io fino alla delibera, ottenuta la fattibilità e la delibera faccio sottoscrivere il preliminare e incassare la caparra.
    Tutto a stretto giro di tempo.
     
  14. racsofimaa

    racsofimaa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Roby buorngiorno,
    Come fai a monitorare il percorso del proponente verso un istituto di credito al fine di avere o meno una delibera? E' questo il punto focale ed è questo il motivo di molte controversie e cause legali.
    Io inserisco questa clausola che poi compare nei nostri formulari della FIMAA

    CONDIZIONE SOSPENSIVA (per richiesta mutuo)
    Il Proponente richiede di condizionare l’efficacia del contratto che si perfezionerà con l’accettazione della presente proposta, sino alle ore 24.00 del ……………… , al fine di valutare la possibilità di accedere ad un finanziamento.
    II Proponente si impegna pertanto a comunicare al Venditore, entro il suddetto termine perentorio del ……………………., l’impossibilità di accedere al finanziamento richiesto, dandone notizia anche all’Agente Immobiliare. La relativa comunicazione potrà essere trasmessa dal Proponente al Venditore anche tramite l’Agente Immobiliare. In tal caso la comunicazione dovrà pervenire all’Agente Immobiliare perentoriamente entro il ………………..per permettere a quest’ultimo di trasmetterla al Venditore entro il termine sopra convenuto. Il Venditore, con l’accettazione della presente proposta, autorizza la trasmissione della predetta comunicazione anche a mezzo telegramma, raccomandata a.r., mail certificata all’indirizzo ……………….., o telefax al seguente numero …………………………..
    Decorso il predetto termine senza che sia pervenuta al Venditore la comunicazione scritta del Proponente in ordine all’impossibilità di accedere al finanziamento richiesto, il contratto diverrà pienamente efficace e vincolante.

    La responsabilità in questo caso non è del mediatore ma del proponente! Quindi a lui il dovere di rispondere con i fatti e non con parole.
     
    A acquirente piace questo elemento.
  15. vixent

    vixent Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    tutto ok ma la possibilità di accedere al finanziamento la banca deve metterlo per iscritto,dalle mie parti troppo spesso le banche fanno aspettare un mese per una risposta verbale ( quasi sempre positiva) poi dopo magari un altro mese di attesa ( avolte si arriva anche a 3) il si iniziale diventa un no in forma scritta, quindi o si aspetta la delibera scritta positiva o negativa che sia o non si fa niente e vista anche la crisi che c'è da queste parti il venditore rischia mettendo un tempo troppo breve di rifiutare una proposta che sarebbe diventata fattibile perdendo così un occasione ( tenendo presente anche che moltissime case vengono vendute per acquistarne un altra)
    cordialmente
     
  16. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Ciao rascofimaa, premetto che sono un associato fimaa.
    Io, lavoro cosi e fin ora mi son trovato bene.
    Se la proposta è subordinata all' ottenimento del mutuo, prima di ritirare la proposta esigo un incontro col Broker di mia fiducia per capire se gli acquirenti possono ottenere il mutuo, spiegando a loro di essere TOTALMENTE sinceri in merito alla loro situazione economica e se non hanno mai avuto insolvenze o ritardi di pagamenti, facendogli capire che poi tanto coni vari controlli esce tutto e avremmo perso tutti un mare di tempo..... e che io come il venditore non abbiamo intenzione di perderne.
    Avuto un "si" verbale dal Broker, ritiro la proposta e spiego poi ai venditori i tempi di attesa.......
    Se accettano tengo tutto a mie mani fino alla delibera e passo direttamente al preliminare evitando il "preliminare del preliminare".

    Tu mi dici che se non arriva esito negativo entro tal data il contratto sarà pienamente efficace, e se non fanno in tempo ad avere la delibera? perdono la caparra?

    P.s. io nei miei formulari (che sono gli ultimi che Fimaa ha formalizzato) non ho quel tipo ci clausola.
     
    A vixent piace questo elemento.
  17. vixent

    vixent Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    appunto, chi lo firma un preliminare così? e magari dopo la scadenza arriva la delibera positiva
     
  18. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    mah, fidarsi un un si' verbale del broker........................
    non e' meglio una pre-delibera scritta anticipata in tempo????
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina