1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. GDeBartolomei

    GDeBartolomei Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti,
    sono in procinto di mettere in vendita un appartamento a Roma del quale sono proprietario, non ho urgenza di vendere ma comunque da quello che ho capito una casa più sta in vendita e peggio è.
    Innanzitutto mi chiedevo se sia meglio prima provare a vendere da privato e se si a cosa dovrei stare attento sul conto dell'eventuale acquirente.
    Casomai decidessi di affidarmi invece ad una agenzia vorrei capire un po' meglio il meccanismo delle commissioni, perché ho letto alcuni articoli dai quali ho evinto che la percentuale media nazionale della commissione sulla vendita si aggira sul 2%.
    Facendo un giro per le agenzie della zona sto notando però che ci sono agenzie che propongono commissioni sotto l'1% (una Frimm) o addirittura che non si prendono proprio commissioni (Stimacasa).
    Come è possibile? C'è qualcosa sotto o comunque sarebbe controproducente affidarsi ad agenzie simili?

    Vi ringrazio anticipatamente per il supporto
     
    A gmp piace questo elemento.
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se non prendono commissioni vuol dire che ti fanno la "cresta".
     
  3. GDeBartolomei

    GDeBartolomei Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Ciao,
    grazie per la risposta.
    Perdonami ma se mi viene fatta una stima e proposto un prezzo di vendita che io decido di accettare,poi vengono creati gli annunci che riportano il prezzo concordato e loro non si prendono commissione, non capisco come possano fare la cresta. E' chiaro che il loro guadagno è sull'acquirente,questo lo dicono già in fase conoscitiva.
    Mi interessa il tuo punto di vista,potresti chiarirmi cosa intendi?
    Grazie
     
  4. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Chiederanno (più che altro la seconda) una provvigione più alta all'acquirente, è inevitabile.
     
    A Rosa1968 e PyerSilvio piace questo messaggio.
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Perdonami, ma sei su un forum di agenti immobiliari... Come pensi che possiamo suggerirti di provare il faidate ?
     
    A Irene1, gmp e pippo63 piace questo elemento.
  6. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Fa troppo caldo per lavorare, può provarci da solo fino a settembre, poi ne riparliamo
     
    A CheCasa!, gmp, Rosa1968 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  7. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao!
    1) NON provare a vendere da privato, cerca un'agenzia che faccia al caso tuo
    2) la provvigione è liberamente pattuibile, quindi concordala con l'agenzia che avrai scelto
    In bocca al lupo
     
    A CheCasa! e PyerSilvio piace questo messaggio.
  8. GDeBartolomei

    GDeBartolomei Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Grazie per i consigli e scusate per la domanda poco opportuna circa la vendita da privato, avevo capito che su questo forum si parlava di questioni immobiliari ma non mi ero accorto che era creato e moderato da agenti.
    Solo un ultimo dubbio e non da poco... ho fatto fare un stima della casa da un paio di agenzie, entrambi franchising noti ed entrambi a detta loro nel settore da diversi anni. Ebbene a Roma 80 mq, 3° piano con 3 esposizioni (nessun palazzo davanti), a 400 mt dalla metro A da ristrutturare ma decisamente non in pessime condizioni (ultima ristrutturazione fatta 15 anni fa), è stato valutato in maniera assai differente : uno mi ha detto che potrei ricavare 210.000€ assegno in mano mettendolo a 225.000€,l'altro che potevo arrivare a 245.000€ mettendolo a 260.000€. Premetto che l'avevo preso 7 anni fa 290.000, nell'annuncio ricordo che era prezzato 310.000€.
    Come è mai possibile che sia una tale differenza tra le stime? A parità di commissione cosa potrebbe spingere un'agente ad abbassare o alzare il prezzo di un appartamento, avendo concordato che sotto un certo prezzo non saremmo scesi e sapendo che comunque se si mette un prezzo troppo alto si rischia di bruciarlo?
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    di solito si sentono tre pareri.
    Senti il terzo .....
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si prova.
    Per la seconda parte della frase ovvero su cosa dovresti stare attento sull'eventuale acquirente che dirti. Se si decide di fare il fai da te è perché non si hanno dubbi sulle proprie conoscenze per gestire la vendita di un immobile, conoscenze e competente che abbracciano diverse, anzi molte problematiche, infatti esistono gli agenti immobiliari non a caso, proprio per ovviare alle difficoltà, che sono diverse a seconda dell'acquirente mi spiego?
     
    A CheCasa!, francesca7 e ab.qualcosa piace questo elemento.
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    questa è bella. E' chiaro che molti colleghi usano la provvigione per accaparrarsi gli immobili. Il problema oggi è che i tempi di vendita si sono allungati e gli investimenti pubblicitari sono più lunghi con maggiore incertezza di ritorno in tempi brevi. Con il rischio che l'immobile non venga posto sul mercato con il giusto grido. Quindi i passi fondamentali sono, sentire un altro parere. Io non amo partire da un prezzo alto per scendere. Il prezzo di partenza è fondamentale anche per 10.000 euro a volte si preclude la possibilità a qualche acquirente educato che si muove solo su immobili che può comprare.
     
    A CheCasa! e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  12. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Tuttavia non puoi negare che a volte sono proprio gli agenti immobiliari a creare le difficoltà.

    Stò osservando da "lontano" una compravendita che riguarda due amici.

    Uno è facoltoso, l'altro "zoppica".

    Casa singola più terra edificabile.
    Due mappali differenti che al momento non sono divisi fisicamente da alcun confine.

    L'amico facoltoso è un tecnico che è interessato all'acquisto del terreno.

    Lo zoppicante invece è interessato alla casa.

    Per il prezzo che è stato verbalmente per ora convenuto, il corrispettivo per ciascun lotto è assai conveniente.
    Direi introvabile al momento.

    La casa è in vendita per tramite di un vecchio mediatore locale.

    Inutile dirti che non appena ho saputo dal facoltoso che quel prodotto era in vendita, ho provveduto a reperire parte venditrice ed ho il loro numero.

    Così come pare inutile dire che ho già tentato di "scavallare" l'anziano mediatore.

    Infatti Sono riuscito a fissare l'appuntamento di acquisizione, ma in seconda istanza, proprio l'altra sera una dei proprietari mi ha riferito di aver intenzione di rispettare il contratto conferito a questo mediatore.

    Mi sono nel frattempo dedicato a ciò, perchè conoscevo la "capienza" di acquisto dello "zoppicante" e sapevo che arrivati al dunque avrebbe tentennato.

    L'acquisto non è alla sua portata.

    Il facoltoso nel frattempo, capita la malparata, da settimane stà esortando il mediatore a lasciare fuori lo "zoppicante" per procedere all'acquisto dei due lotti, per poi cedere la casa in secondo momento.

    Sarà per la troppa onestà, ma questo mediatore, in quanto più amico dello "zoppicante" stà lì a frenare il facoltoso che è pronto da oltre tre settimane con l'assegno in bocca.

    La vendita è fatta ma l'anziano mediatore non lo ha ancora capito.

    Mi auguro non lo capisca ancora.

    Il suo contratto è in scadenza a metà ottobre.:D
     
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    bah non saprei.
    Pyer ci sono delle trattative che hanno bisogno di tempi di maturazione. Io non penserei che non sia ben gestita, anzi io ci vedo qualcosa d'altro ovvero quello in salute non vuole minimamente e lontanamente iniziare a zoppicare (si sa chi va con lo zoppo) ... quindi per come la vedo io, si sta portando il venditore a prezzo in modo da far stare in piedi l'operazione. sai perché ti dico così? Perché se i due lotti fossero a prezzo lo zoppo lo lascerebbero stare, invece è quello che fa star in piedi l'operazione. Come? Nella prossima puntata .... forse monello. Non sottovalutare nessuno, ricordati che dietro il nostro lavoro ci sono volpi e squali. Se arriva ad ottobre ...... non c'è trippa per gatti ed erba per conigli.
     
    A CheCasa! e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  14. GDeBartolomei

    GDeBartolomei Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Guarda lo farò oggi, stanotte non ci ho dormito ripensando alla stima assai al ribasso che ha fatto ieri pomeriggio uno dei due ai quali mi sono rivolto finora. ****arola uno fa tanti sacrifici per comprare casa e poi dopo 7 anni te la valutano 80.000€ meno... che tristezza! Va bene la crisi, va bene la svalutazione ma 80.000€ mi paiono un po' troppi per dinci bacco! Spero vivissimamente non abbia ragione lui, altrimenti mi toccherà aspettare.
    La cosa strana è che questo che h fatto la stima al ribasso ha agenzia a 450 mt da casa mia e conosce la zona a menadito, ma l'altro che ha l'agenzia a 800 mt da casa mia però non sembrerebbe essere da meno,tra l'altro quando ha fatto la stima è venuto con la sua collega che abita nel mio stesso palazzo!.. Mah roba da matti...
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  15. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Guarda i prezzi sono scesi decisamente in questi anni.

    In genere non sbagli se prendi per buona la valutazione piu' bassa.

    Inutile perdere tempo, magari un anno, per uscire con un prezzo fuori mercato.


    In genere chi ti dice il prezzo piu' alto lo fa per invogliarti a dare a lui l'incarico.
    Poi, se vuole vendere veramente e non per finta, tornera' alla carica dicendo che non sono arrivate visite, i tempi sono quelli che sono ecc.

    Poi senti anche un terzo o quarto parere.


    Ci sono diversi agenti immobiliari di Roma qui sul forum, qui la qualità e' alta, senti un po' che dicono.
     
    A Tobia, gmp e Rosa1968 piace questo elemento.
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dopo pranzo naturalmente.
     
    A miciogatto piace questo elemento.
  17. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Hi Hi Hi :D
    Alle 16.

    Appena finito di mangiare...
     
    A miciogatto e andrea b piace questo messaggio.
  18. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quando si dice che ci piace una casa da comprare non vuol dire che essa ci piaccia nella sua totalità. In essa ci sono aspetti che non ci piacciono. Ma, i lati che ci piacciono sono sufficienti per lasciare gli altri nell’ombra. Occasionalmente questo ordinamento di quello che ci piace e di quello che ci disgusta si modifica e i lati che non ci piacciono appaiono in primo piano e da quel momento detta casa non ci piace più. Nelle dinamiche di acquisto immobiliare questa è una situazione molto comune.
     
    A andrea b piace questo elemento.
  19. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No il riposino dopo per loro é un tutt'uno nel pranzo.
     
  20. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Vero.

    Per l'acquisto di una casa si fà un bilancio.

    Lati positivi e lati negativi.
     
    A andrea b piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina