1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. crilla

    crilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    Vorrei chiedere consiglio relativamente alla seguente questione:

    Io e il mio ragazzo abbiamo firmato a fine luglio una proposta d aquisto per un appartamento, attraverso l’intermediazione di un’agenzia immobiliare.
    Non abbiamo versato alcuna caparra, perche’ ci e’ stato detto che potevamo versarla a settembre, quando ci saremo incontrati nuovamente per finalizzare il tutto (durante il mese di agosto, tale agenzia immobiliare era chiusa).

    A qualche giorno dalla proposta, ci viene comunciata - solo telefonicamente - l’accettazione da parte del venditore, ma non riceveremo mai la raccomandata di accettazione (e nel contratto di proposta d acquisto viene specificato che, se entro 15 giorni dall accettazione, l’acquirente non riceve nulla, la proposta diventa inefficace).

    A settembre io e il mio ragazzo cambiamo idea sull appartamento. Inoltre, l’agente immobiliare ci mostra candidamente che la nostra proposta d acquisto e’ stata firmata solo da noi acquirenti, mentre non si e’ mai preso la briga di farla firmare dal venditore, perche’ “e’ un proforma” (parole dell’agente), ne’ tantomeno e’ stata mai apposta una data.

    Ovviamente pero’, ora il venditore vuole la caparra. Mentre e’ inequivocabile l’incompetenza e leggerezza dell’agente immbiliare, quali sono i doveri che noi acquirenti abbiamo nei confronti del venditore? Ad eccezione della firma dell’acquirente sulla proposta d acquisto, non c’e’ stato ne’ il versamento di una caparra, ne’ la firma del venditore, ne’ l apposizione di una data!

    Considerando quanto elencato sopra, dobbiamo versare la caparra a posteriori? La proposta d acquisto e’ valida nonostante non ci sia stata inviata alcuna raccomandata di accettazione, come specificato nel contratto?

    Grazie per la vostra risposta!
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Senza una comunicazione formale dell'accettazione della proposta nulla è dovuto ed il contratto è sciolto senza obblighi.
     
    A Incipit piace questo elemento.
  3. crilla

    crilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie, era quello che speravo di sentire! Ora il problema sara' farlo capire al venditore...
     
  4. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non è un problema tuo.....è un problema dell'agenzia :confuso:
     
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il venditore è sufficiente che dia un'occhiata al codice civile
    il contratto è concluso nel momento in cui chi ha fatto la proposta ha conoscenza dell’accettazione dell’altra parte (art. 1326 Codice Civile).
    ;)
     
  6. crilla

    crilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non credo che una telefonata si possa considerare una comunicazione dell accettazione, giusto? Non ci e mai stata fatta vedere una firma da parte del venditore per cui il contratto non c'e'. Credo che la parte responsabile in tutto cio' sia l agenzia immobiliare che ha fatto le cose un po' troppo alla leggera.
     
  7. Remo Magnatti

    Remo Magnatti Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :shock:....altro che alla leggera.....alla leggerissima.....:risata:
     
  8. crilla

    crilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Lo so, però ora l'agenzia non ammette la sua "colpa" e appoggia i venditori! Che incompetenti!!!!:disappunto:
     
  9. SceglierCasa

    SceglierCasa Ospite

    Scusa in anticipo Crilla se posso sembrarti scortese, ma tu prima di firmare non ti sei accorta che mancava la data nella proposta?
    Mi pare che anche da parte tua ci sia stata una certa leggerezza nel firmare "alla cieca".

    Almeno hai una fotocopia della proposta che hai firmato, dove si vede che la data non è stata indicata?
     
  10. crilla

    crilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nessuna scortesia, figurati! La firma sarebbe stata apposta nel momento in cui il venditore accettava la proposta d acquisto ma, poichè è considerata "un pro forma", l'agenzia non si è mai preoccupata di far firmare la proposta al venditore, nè di apporvi una data...

    ovviamente ho la fotocopia, sulla quale si vede che l'unica firma è la nostra.
     
  11. SceglierCasa

    SceglierCasa Ospite

    Scusa eh, ma una proposta di acquisto deve avere una data nel momento in cui il proponente la sottoscrive, non è assolutamente un "pro forma". E tu ( proponente) che hai fatto la proposta, avresti dovuto accorgerti che mancava la data.

    D'accordo l'ignoranza (nel senso buono del termine) e l'entusiasmo di compare casa, ma mi pare che qui da parte tua ci sia stata anche un po' troppa leggerezza... oltre che l'incompetenza di un mediatore che giudica la data in un contratto un "proforma".... :disappunto::disappunto::disappunto:
     
  12. crilla

    crilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ci hanno detto di tralasciare la data, perchè sarebbe stata messa nel momento della consegna dell'assegno di caparra.
     
  13. SceglierCasa

    SceglierCasa Ospite

    A parte il fatto che si può benissimo scrivere che il proponente si impegna a versare una caparra quando viene a conoscenza dell'accettazione della proposta da parte del venditore...

    Ma nella proposta c'è scritto che hai consegnato una caparra anche se non è vero?
     
  14. crilla

    crilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    No, non c'è scritto - è questo il problema: il venditore vuole la caparra adesso! ma visto che non abbiamo ricevuto alcuna formale accettazione della proposta entro i 15 giorni previsti dal contratto, la nostra proposta diventa automaticamente inefficace (così dice una delle clausole), quindi non credo abbiano diritto di pretendere la caparra ora.
    Giusto?
     
  15. SceglierCasa

    SceglierCasa Ospite

    Problema 1:
    Entro 15 giorni a partire da quando? Ma dalla data che l'agente immobiliare ti ha detto essere solo un "proforma" e che non è stata indicata, ovviamente.

    Quindi tu, in caso di controversia dovrai assolutamente dimostrare che la data non c'era al momento della firma della proposta.

    Potresti tentare di farlo esibendo la fotocopia senza data in tuo possesso. Peccato che la tua fotocopia possa essere ricreata in 30 secondi da chiunque facendo così:
    1. mettere la data nella proposta
    2. fare una fotocopia della proposta
    3. cancellare la data della proposta dalla fotocopia
    4. rifare la fotocopia della fotocopia con la data cancellata
    5. ta-daa! ecco una bella fotocopia di una proposta alla quale manca la data (proprio come la tua!)

    Problema 2:
    Cosa c'è scritto nella proposta riguardo la caparra?


    Sinceramente io al tuo posto non mi sentirei molto tranquillo.
     
  16. crilla

    crilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il problema del ricreare la fotocopia non sussiste, perchè il documento è stato depositato presso avvocato e abbiamo inviato una bella raccomandata in cui le date le abbiamo specificate.
    Per cui se venisse in mente di cambiare le date una bella denunicia per truffa non gliela leva nessuno - non facciamo i semplicioni, dai.

    Aggiunto dopo 8 minuti :

    ... e per quanto riguarda la caparra,c'è scritto che l intermediario si occupa di consegnare l assegno al venditore "ad avvenuta conoscenza da parte del proponente dell accettazione della proposta d acquisto" - ossia, la famosa raccomandata, o accettazione formale / scritta, che non ci è mai pervenuta. Dunque non capisco cosa possono pretendere, sinceramente. Che dici?
     
  17. SceglierCasa

    SceglierCasa Ospite

    Quanto tempo è passato da quando avete inviato la raccomandata? Se sono passati meno di 15 gg il venditore può ancora averla vinta, dicendoti che la proposta l'hai fatta meno di 15 giorni fa, che il venditore l'ha accettata entro i termini e che ora stai tentando di ritirarti adottando un comportamento non corretto. A te poi l'onere di provare il contrario.

    Personalmente io al posto tuo, sentendomi raccontare dall'AI la storia della data proforma, mi sarei cautelato facendo apporre fin da subito una data certa sulla mia fotocopia della proposta presso un ufficio postale, in modo che vi fosse certezza della data di stesura della proposta.
     
    A Remo Magnatti piace questo elemento.
  18. Remo Magnatti

    Remo Magnatti Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ....:applauso:....bella l'idea di far mettere il timbro dall'ufficio postale......
     
  19. sylver71

    sylver71 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non credo nella ingenuità e leggerezza di chi campa con il proprio lavoro.
    Specie le agenzie immobiliari che oggi devono veramente sudarsela la pagnotta.

    Credo piuttosto, scusate la malizia, che questa agenzia avesse intenzione di
    fare la cresta con altri interessati allo stesso immobile ma che purtroppo per
    lei alla fine si sono ritirati.

    Michele
     
  20. crilla

    crilla Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Aggiornamento: il venditore cerca di appigliarsi al fatto che ora (prima di avere una caparra e una firma ecc..) si e' gia impegnato nella proposta d acquisto di un altro immobile, che ora, dato che noi abbiamo rinunciato all acquisto, non si possono evidentemente piu permettere.

    Per questa ragione, dice che per colpa nostra si e impegnata e vuole la caparra.
    Ma che relazione hanno i due acquisti? e un motivo valido a cui appigliarsi?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina