1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Mariastel

    Mariastel Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti sono nuova del forum. Vi spiego la mia situazione: sto andando per la prima volta in affitto . Ho trovato una casa ottima per me ma l'agente immobiliare non mi da molta tranquillità. La casa ( anche se la da disporle da subito) non possiede i nuovi dati catastali. Dice che se i tempi sono troppo lunghi al comune, per ora ne mette di provvisori ( per l' attacco di luce e gas) . Io nn ne so niente quindi nn vorrei passare casini per la mia ignoranza in merito.
    La casa dice essere stata abitata abusivamente da un gruppo di persone. Poi da 2 cinesi che l'hanno allagata. E ora ha tutti mobili nuovi e di bell'aspetto anche se il palazzo è vecchissimo.
    Perfortuna si trova di fianco alla polizia.
    Io ancora devo firmare contratto proprio aspettando i dati catastali.
    Mi potete informare sul tutto? Spero di aver spiegato bene la mia situazione .
    Maristel
     
  2. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Volendo scartare la possibilità che l'immobile sia abusivo e non censito e quindi non affittabile, forse l'immobile è stato oggetto di una ristrutturazione o di una trasformazione d'uso e i dati catastali aggiornati devono ancora essere attribuiti.

    Tuttavia, non puoi inserire sul contratto d'affitto i vecchi dati catastali in attesa dei nuovi, e non puoi neppure registrare il contratto di locazione in assenza dei dati catastali.

    Se vuoi fare le cose in maniera regolare, devi perciò attendere a stipulare il contratto sino a quando non saranno disponibili i dati catastali "aggiornati" e poi registrare regolarmente il contratto.

    Ricordati che per regolarità sarà indispensabile anche che il proprietario dell'immobile ti consegni una copia della "certificazione energetica" relativa all'immobile locato (certificazione che conterrà anche i dati catastali corretti).
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  3. Mariastel

    Mariastel Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ti ringrazio molto ! L'agenzia dice che possiamo fare il contratto con i dati catastali "provvisori" è possibile ?!
     
  4. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Cosa significa: i dati catastali provvisori?
     
  5. Mariastel

    Mariastel Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Di stipulare il contratto con dei dati catastali provvisori. Così si è espresso lui. Possibile ??
    Quali sono i tempi del comune per i dati catastali? Dice di aver fatto la domanda ma che cmq si può fare il contratto con dati provvisori.
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non è corretto. Sul modulo RLI è previsto contrassegnare la casella "in via di accatastamento"
     
  7. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E con la certificazione energetica che non può esserci ma che va indivata nel contratto come la mettiamo?
    Si dichiara "in via di rilascio"?
     
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Perchè non può esserci?

    Non ho letto se ci sia o no, ma è un'altra questione.
     
  9. Mariastel

    Mariastel Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Come mi devo comportare quindi?
     
  10. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non può esserci perchè come ho scritto sopra, la certificazione deve riportare i dati catastali dell'immobile, che in questo caso non ci sono.
    E la questione è la stessa o perlomeno conseguente, perchè ci si ritroverebbe a registrare un contratto di locazione "non corretto", ai fini della normativa che riguarda la certificazione energetica.
     
  11. Mariastel

    Mariastel Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Quindi non gli faccio fare nessun contratto con dati "provvisori" visto che andrei ad avere problemi con l'allaccio delle utenze?. Altra cosa. Dice che quelli di di prima nn hanno chiuso in modo regolare . Ma poi nn ha espresso altro pur avendo domandato !
     
  12. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Te l'ho già scritto.
    Io non farei nessun contratto fintanto chè non è tutto a posto almeno coi dati catastali e con la certificazione energetica.

    Poi cosa significa che "quelli di prima non hanno chiuso in maniera regolare"?
     
  13. Mariastel

    Mariastel Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Che chi ci viveva prima nn ha chiuso in modo regolare i contratti di luce e gas. Ma non mi ha spiegato nulla. Io come posso tutelarmi ? Innanzi tutto aspetto dati catastali corretti. E poi per qst utenze nn chiuse regolarmente potrei andarci di mezzo?
     
  14. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Le utenze, o sono state chiuse (cessazione di fornitura) o sono ancora attive; quindi non capisco cosa significhi che siano state "chiuse in maniera irregolare".

    Se sono state chiuse, ad esempio per morosità dalle aziende fornitrici, non hai nulla da temere perchè tali aziende non possono chiedere a te il pagamento di una fornitura dalla quale eri estranea e antecedente al tuo utilizzi dell'immobile.

    Tuttavia per riattivarti le forniture potrebbero chiederti la copia del contratto di locazione regolarmente registrato, e i dati catastali dell'immobile (anzi, direi che te li chiederanno certamente).

    E questo è un ulteriore motivo per il quale hai la necessità di fare le cose in regola.
     
  15. Mariastel

    Mariastel Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Perfetto ti ringrazio infinitamente per il tuo aiuto .
     
  16. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Probabilmente, se quell'alloggio e' gia' stato affittato, possiede i dati catastali.
    Diversamente non avrebbe potuto esserlo.

    Altra cosa probabile, e' che l'alloggio, faccia parte di un complesso di piu unita', divise fisicamente, ma non catastalmente e che fino ad oggi, la registrazione dei contratti sia stata fatta, attraverso quelle identificazioni.

    D'altro canto all'agenzia delle entrate, poco importa delle identificazioni catastali, essendo piu' interessati a "chi", incassa "cosa".

    Vi saranno milioni di contratti registrati con identificazioni errate e cio' non invalida il contratto.
    Purche' quell'identificazione rimandi al proprietario locatore.

    Pure per le utenze, non tutte le aziende fornitrici chiedono la copia del contratto, mandando al cliente, un modulo di autocertificazione inerente al titolo di possesso, che il richiedente sottoscrive in piena responsabilita'.

    Posto che sia sempre sacrosanto, prevedere ogni genere di regolarita', tutte queste questioni riportate, poco incidono sulla vita e o sulle responsabilita' del conduttore.

    Essendo tutti adempimenti a cura del proprietario.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina