1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Monica1966

    Monica1966 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,
    ho affidato il mio appartamento per la vendita a due agenzie senza esclusiva. Una di queste due agenzie mi
    ha portato una proposta da un possibile acquirente ma non l'ho firmata chiedendo un po' di tempo per pensarci e anche perché non ho ancora ricevuto la conferma della mia proposta per l'acquisto di una nuova casa.
    Nel frattempo un mio conoscente mi ha detto di essere interessato all'acquisto del mio appartamento (come privato), ho qualche obbligo verso l'agenzia o posso tranquillamente procedere da sola nella vendita del mio appartamento?
    Grazie mille
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Puoi procedere da sola
     
    A Rosa1968 e Sim piace questo messaggio.
  3. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Magari per correttezza e cortesia, a preliminare firmato, avvisa entrambe le agenzie.
     
    A eldic, Bagudi, Rosa1968 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  4. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Nessun obbligo, solo informare di fermarsi
     
    A Rosa1968 e Monica1966 piace questo messaggio.
  5. Monica1966

    Monica1966 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si,quello senza dubbio.

    Grazie mille!
     
  6. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non accettando la proposta, per il tramite dell'intermediario, non hai alcun vincolo con lui.

    Tuttavia restano doverose alcune osservazioni.

    La prima, rileva la cattiva consuetudine dell'intermediario.
    Ciò, non tanto quella di trattare un immobile non in esclusiva, che ormai non scandalizza più nessuno.

    Tanto quella di trattare un immobile, dove il proprietario, non ha ancora ben deciso, se procedere alla vendita oppure no e se si quando.

    Due requisiti fondamentali del contratto di compravendita; Sia questa assistita da un mediatore, oppure no.

    Aldilà della buona tecnica, che possono avere gli intermediari quindi, questo tuo stato di incertezza e di poco chiari intendimenti connessi alla cessione in vendita, non giova alla buona riuscita della pratica.

    In questo già pericoloso contesto, và pure aggiungendosi la " promiscuita' " dell'avvento di un altro potenziale acquirente, con la rispettiva intavolazione di una nuova trattativa.

    Questo procedere a "zig - zag" durante le fasi preliminari della vendita, può nascondere numerose insidie e, quando si sbaglia, cagionare consistenti danni ad una compravendita, che al momento potrebbe sembrare semplice semplice.
     
    Ultima modifica: 26 Aprile 2016
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Addirittura....
    Magari l'intermediario non sapeva neanche della situazione del vendo/non vendo.
    Siamo gli unii che lavorano (anche) gratis ed abbiamo cattive abitudini?
     
    A Silvio Luise, Rosa1968 e Sim piace questo elemento.
  8. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Vabbe' Pyer, da come lei scrive pare che l'incertezza sia solo data dai numeri e non nella intenzione di vendere che mi pare esserci.

    Io immagino che, facendosi due conti, abbia deciso che le conviene vendere al conoscente.

    Maggior prezzo, zero provvigione o entrambe le cose

    Certo il rischio, se non si conosce bene la materia, e' di impelagarsi in materia oscura e far saltare l'affare. Probabilmente questo anche intendevi e su questo concordo.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  9. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    se ritieni che una delle due agenzia possa agevolarti nell'istruttoria o nella trattativa con il tuo acquirente, allora puoi contattarla e contrattare una cifra per l'assistenza alla tua compravendita tra privati
     
    A miciogatto piace questo elemento.
  10. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Pare che se accompagnassi un cliente, mostrandogli un alloggio per l'acquisto, la prima cosa che dovresti sapere è se il venditore vende.

    o no..?
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  11. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'intermediario cosa ne può sapere? Può fare una sola cosa: decidere se lavorare con o senza esclusive. "Senza" porta sempre questi rischi
     
  12. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'incertezza, da come ha scritto, è fondata "sul quando".

    Non avendo ancora certezza su quando sia pronta e se sia davvero quella, la soluzione individuata, dove trasferirsi.

    Ecco che una buona gestione dell'avverarsi di una condizione, il quando, fondamentale requisito di un contratto, può giocare soddisfazioni, ma anche errori marchiani, quando non viene correttamente gestita.
     
    A miciogatto e Rosa1968 piace questo messaggio.
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ma con il suo conoscente il dubbio del suo acquisto è superato?
    Secondo me è una questione di commissione, è solo questo che fa la differenza in questo caso.
     
    A Sim e PyerSilvio piace questo messaggio.
  14. Monica1966

    Monica1966 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le vostre risposte, vorrei pero' precisare che non ho nessuna incertezza sul vendere il mio appartamento, sto solo valutando l'offerta migliore, come penso facciano tutti, e vorrei procedere chiaramente senza cadere in spiacevoli incidenti.
     
  15. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' capitato spesso e spesso capiterà, anche a pari cifra. E' sempre una questione di opportunismo. Proprio 10 giorni fa mi sono spappolato il fegato per una questione simile, dove anche con esclusiva e acquirente non ho potuto far altro che accontentarmi delle briciole perchè il familiare capitato all'improvviso e più motivato di qualsiasi acquirente pagava di più
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  16. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Succede caro.

    Sei in buona compagnia.

    In questi casi meglio ritrarre i remi in barca e scegliere per il minor danno, :D
     
    A Sim e Monica1966 piace questo messaggio.
  17. Monica1966

    Monica1966 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Chiarisco una cosa, l'immobile dove mi dovrei trasferire io e' gia' stato individuato ed e' quello che vogliamo infatti abbiamo appena fatto la nostra proposta che e' in attesa di risposta.

    Ancora il conoscente di cui parlo non mi ha detto quanto e' disposto ad offrire per il mio appartamento in vendita e, credo sia naturale, che se mi offre la cifra che chiedo lo venda a lui.
    La mia perplessita' era esclusivamente sul fatto che io possa avere o meno degli obblighi versa l'agenzia, tutto qua.
     
  18. Monica1966

    Monica1966 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Poi un'altra cosa, l'agenzia che mi ha portato la proposta di un acquirente pretendeva che la firmassi subito; io, francamente mi sono rifiutata di firmare una proposta prima di avere la conferma che venga accettata la mia di proposta. Nel qual caso avessi firmato e la mia proposta non viene accettata, io dove vado ad abitare????
     
  19. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Su questo hai avuto riscontro unanime.

    A conferma del buon allineamento dei presenti sul forum.

    Le successive osservazioni sono tutte pertinenti e volte al tuo interesse.

    Come hai potuto leggere, spesso le trattative, possono scivolare di mano, anche se chi le conduce, lo fà a livello professionale.

    A Lasciare il certo per l'incerto, può accadere di impiegare mesi per reperire nuovamente un altro acquirente interessato.
    Mentre se il credere di ricevere un corrispettivo, si scontrasse, con la realtà di riceverne un'altro, cagionerebbe un buco economico, all'azione di compra e di vendita nel quale ti stai adoperando.
     
    Ultima modifica: 26 Aprile 2016
    A Monica1966 piace questo elemento.
  20. Monica1966

    Monica1966 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    PyerSilvio,
    concordo con quello che dici in merito a lasciare il certo per l'incerto, ma secondo te dovrei accettare una proposta prima di avere la certezza di dove andro' ad abitare?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina