1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Giafca

    Giafca Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ciao a tutti,
    mi sono appena aggiudicato un immobile all'asta tramite un'impresa di costruzioni che ha per oggetto sociale anche la compravendita di immobili.
    Volevo sapere se fosse possibile ottenere l'agevolazione fiscale dell'uno per cento sulle imposte di registro e si visto che devo produrre un'stanza per il giudice esecutore sapere la legge di riferimento.

    Saluti

    Giancarlo
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    non credo che ti sei aggiudicato un asta da impresa di costruzione, ma da una procedura da un giudice esecutore, pertanto in cancelleria del tribunale devi chiedere spiegazioni, forse era meglio averle chieste prima di fare la domanda di partecipazione
     
  4. Giafca

    Giafca Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    mi sono espresso male intendevo dire che mi sono aggiudicato all'asta un immobile partecipando non come persona fisica ma come impresa che ha per oggetto sociale la compravendita di fabbricati. Volevo sapere se ho il diritto dell'agevolazione fiscale dell'1% sull'imposta di registro mettendo per iscritto la volontà di rivendereil bene entro tre anni
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    essendo un soggetto a IVA secondo me non dovrebbe rientrare nelle agevolazioni fiscali, aspettiamo lumi dai sostenitori del forum
     
  6. Giafca

    Giafca Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    L’art. 1, Parte Prima della Tariffa allegata al DPR 131/1986 prevede l’applicazione dell’aliquota pari all’1% “ se il trasferimento avente per oggetto fabbricati o porzioni di fabbricato e' esente dall'imposta sul valore aggiunto. visto che il tribunale non applica IVA sull'immobile non dovrei rientrare in questa categoria?
    la legge parla di trasferimento di fabbricato esente da IVA ma non specifica se il cedente deve essere impresa,ente, persona fisica...boh neanche il notaio è ferratissimo su questo argomento....aiuto sono dei bei soldini risparmiati anche perchè so già a chi vendere l'immobile molto prima dei tre anni.
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se hai un'impresa, avrai anche un commercialista, e questa è esattamente la sua materia.... Lui (o lei) cosa dice ?

    Silvana
     
  8. Giafca

    Giafca Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Lo so ho già parlato anche con il commercialista e anche lui non mi ha saputo rispondere esattamente sulla questione perchè non gli è mai capitata una situazione simile.
    Ho postato su questo portale nella speranza che qualcuno avesse già operato in tal senso...ad ogni modo vedrò di chiedere ancora in giro e studiarmi bene la legge insieme al commercialista.
    Grazie
     
  9. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  10. Giafca

    Giafca Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    scusa ma è proprio il privato un soggetto esente IVA se l'esecutato fosse una società sarebbe con P.IVA
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    devi acquistare da una società esente IVA, quindi che nn abbia nè costruito, nè ristrutturato. Non da privato
     
    A gcaval piace questo elemento.
  12. Giafca

    Giafca Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Capito...allora mi sa che non rientro in questa legge ma verificherò meglio domani dal notaio. Quindi credi che non si può fare nulla anche se da procedura esecutiva? considera che l'immobile è da ristrutturare completamente.
     
  13. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ha ragione Umberto. Tu potresti acquistare con agevolazione 1% nel caso la società venditrice (ma è la stessa cosa per l'asta giudiziaria, che segue lo stesso criterio) fosse non immobiliare; considera il caso, ad esempio, di una società che avesse investito in un appartamento, e che poi volesse rivenderlo. Solo in quel caso il soggetto è IVA esente, altrimenti c'è l'IVA (sia società costruttrice, sia di ristrutturazione).

    E' da verificare il caso in cui siano trascorsi più di 4 anni (mi sembra che la soglia sia stata alzata a 5 anni, dal precedente Governo, per via della crisi). In sostanza, se il giudice esclude categoricamente l'acquisto con IVA, potresti rientrare.

    PS: 8 commercialisti su 10 non conoscono questa cosa. Evito commenti. Lo dico per esperienza, perché ci sono passato. Con questo non voglio gettare alcun discredito sulla categoria, ma far notare cos è la legge italiana e qual è il grado di conoscenza degli esperti a riguardo. Altro che "ministro della semplificazione"!
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  14. Giafca

    Giafca Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Quindi nel caso di asta giudiziaria in cui l'esecutato è un privato non vale l'agevolazione fiscale dell'1%??
    Il dubbio era dovuto al pensare erroneamente che il trasferimento da asta giudiziaria fosse normato diversamente come se non facesse più differenza soggetto privato da società con partita IVA
     
  15. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Assolutamente no. La vendita all'asta viene regolata, fiscalmente, come se fosse una normale compravendita. Se chi acquista è un privato, ad esempio, è ne ha i requisiti, può richiedere l'agevolazione prima casa, ad esempio.
     
    A Giafca piace questo elemento.
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    che determina la vendita giudiziaria non è chi compra ma chi vende e come vende, se era in carica ad IVA, vende a IVA altrimente è come detto nei precedenti post. ciao
     
  17. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    L'agevolazione prima casa la si richiede (acquirente) sia nel caso di regime IVA che di imposta di registro.
     
    A Giafca piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina