1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E' possibile avere consigli sulle locazioni, leggo solo argomenti che trattano la compravendita
    Grazie!:fiore:
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ovvero...potresti essere un po' più precisa nella domanda please... non ti sembra alquanto vaga e generica....;)
     
  3. carlor

    carlor Membro Attivo

    Altro Professionista
  4. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ho scritto così perché sul forum leggo domande perlopiù su compravendite :occhi_al_cielo:
    Per ora la mia domanda è questa: il mio appartamento ha il certificato di abitabilità rilasciato nel 1962, ma in anni successivi sono avvenute alcune modifiche per le quali ad oggi risulta non essere più in regola con i parametri richiesti attualmente per l'abitabilità/agibilità. Di questo fatto sono venuta a conoscenza solo qualche giorno fa. In attesa che io regolarizzi il tutto l'inquilino può denunciarmi? :triste:
     
  5. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Per una completezza di informazioni, sarebbe meglio che definisca la domanda completa...perchè «...Per ora la mia domanda è questa..», potrebbe dar luogo a risposte che si potrebbero contraddire se date un pezzo alla volta...ti ricordo che ogni caso è a se stante e pertanto non si può generalizzare... "fare di un erba un fascio"...
    In ogni caso, alla tua domanda... se hai un'abitabilità dell'unità abitativa (al tempo si chiamava così) e le modifiche apportate sono di minima entità, ovvero possono rientrare nelle more della manutenzione ordinaria o straordinaria, allora l'abitabilità (ora agibilità) è ancora valida e non richiede variazioni a livello catastale...
    Ad esempio: se hai sistemato il bagno con spostamento della vasca o meglio da vasca a doccia, se hai aperto una parete divisoria, lascando la parte bassa ancora in essere (muretto) non sono modifiche che variano la scheda catastale... diverso è la richiesta di autorizzazione a livello comunale, che avreste dovuto sempre presentare, per correttezza di esecuzione....;)
    Spero esserti stato d'aiuto...:)
     
  6. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    ovvero?
     
  7. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ovvero... il problema riguarda solo le finestre, che hanno la dimensione richiesta (1/8 delle superfici), ma sono apribili solo in parte (la zona in basso della finestra è fatta da un vetro non apribile), inoltre una delle finestre affaccia su un'area che non ha la distanza giusta dal muro di fronte.

    Aggiunto dopo 42 minuti :

    Grazie! :)
     
  8. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista

    Scusami... le finestre sono state modificate riducendo i RAI naturali... quest'opera era da richiesta di concessione edilizia ora DIA, PDC, SCIA, CIA...che deve o doveva essere asseverata da un professionista...
    ora per rientrare nei rapporti adeguati, bisogna vedere se aprendo la parte bassa, il calcolo porta ad 1/8...e lo puoi fare con una semplice CIA...
    Per la finestra che ha l'affaccio sull'area che no ha distanza regolamentare dal muro, chiedo...ma è stata modificata da voi (o precedenti proprietari)???...in questo caso per dire se regolamentare bisognerebbe sapere distanza del muro ed altezza e...magari ancora qualcos'altro... ma prendo per certo quanto mi dici...ma allora non sono piccole modifiche...sono state spostate e modificate delle finestre che hanno modificato l'aspetto morfologico della struttura...
    A mio parere bisogna che consulti un tecnico di fiducia che possa verificare i dubbi che mi sorgono...che attraverso una sanatoria, ti consiglia come rientrare nei canoni delle normative (ne cito soltanto uno...DMS 15/07/1975)...
    Rientrando alla tua domanda...ai sensi dell'art. 1615 del codice civile, sei tenuto a consegnare il bene in condizione di essere goduto...pertanto se accerta che non è conforme, puoi incorrere in rimostranze da parte del locatario...;)
    Spero averti chiarito un po' la situazione...in ogni caso meglio sentire un tecnico di fiducia...:)
     
  9. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Mah! Il bello è che le finestre sono SEMPRE state così, cioè non sono state mai modificate da quando la casa è stata costruita (1962) ed ha ottenuto l'abitabilità. :occhi_al_cielo: Però oggi scopro che c'è bisogno di 1/8 della superficie considerando la finestratura totalmente apribile. In realtà le dimensioni sono conformi, se fossero totalmente apribili starei a posto, quindi posso rimediare facilmente a questo aspetto. Quanto al muro, anni fa è stata fatta una modifica dal proprietario dell'immobile accanto. E in questo caso non so proprio come fare. Io quando ho locato l'immobile ero in totale buona fede perché sapevo di avere l'abitabilità. L'inquilino è un rompi... perciò temo che armi qualcosa. Dici che potrebbe farlo? :disappunto: Il codice civile gli riconosce la facoltà di rescindere il contratto, non potrebbe semplicemente andarsene e farla finita così?

    Grazie ancora, comunque! :)
     
  10. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Se non hai operato alcuna modifica e riesci a dimostrare attraverso documenti che dall'origine sono così nono necessita nulla...e non devi temere...

    Se il muro è stato realizzato dal vicino, tu puoi chiedere motivo al vicino ed i danni arrecati li ha creati lui...altra condizione da non temere...altro documento originario che dovresti avere per dimostrare la tua situazione di tranquillità...

    Se tutto ciò che hai detto e hai documentazione che attesta che le difformità non esistono a causa tua, ma che ti sono stati arrecati da terzi, secondo il codice civile sei responsabile se tu non hai fatto nulla per consegnare e rendere il bene idoneo all'uso ed allo scopo, in caso contrario, penso che anche un avvocato ti direbbe la stessa cosa...;)
    Io starei tranquillo, chiamerei un tecnico di fiducia ed insieme ne parlerei al tecnico comunale...:)
     
  11. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie infinite per le tue informazioni! :applauso:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina