1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ciaobeli

    ciaobeli Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    decido di vendere casa tramite agenzia e dopo qualche mese ricevo una proposta interessante. Informandomi sullo stato finanziario dell’acquirente mi viene descritta una situazione secondo me a rischio per l’ottenimento del mutuo. Gli acquirenti (ingenuamente) non subordinano la proposta all’ottenimento del mutuo e quindi decido di farlo io (l’agente immobiliare non se lo sogna nemmeno visto che a lui interessano solo le provvigioni che scattano al compromesso). L’acquirente accetta le mie condizioni e formula una proposta d’acquisto condizionata al rilascio della predelibera da parte della banca (entro 30 gg). Verso la scadenza vengo rassicurato dall’agente immobiliare che la pratica sta procedendo bene. Successivamente ricevo una chiamata da parte dell’agente immobiliare che mi dice che è tutto sistemato e quindi ci incontriamo per firmare il compromesso e sistemare il discorso caparra e provvigioni. Quando chiedo che mi venga mostrata la predelibera, l’agente immobiliare mi dice che è un documento privato e che non posso vederlo!!! E' VERO?? Ma come faccio ad essere sicuro che la condizione sospensiva da me inserita sia stata soddisfatta?? E’ chiaro che nella peggiore delle ipotesi mi tengo la differenza tra caparra incassata e provvigioni versate ma a me non interessano 10.000 euro in più o in meno, io voglio essere tranquillo di aver venduto perché i soldi della vendita mi servono per l’acquisto di una nuova casa!!!

    Grazie.
    Buon anno
    Stefano
     
  2. Il Mattone

    Il Mattone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sinceramente credo anche io che i documenti bancari siano riservati. Insista per avere una caparra il più cospicua possibile, in modo da stare tranquillo se il venditore si ritira. Tante volte, inoltre, le banche danno un parere preventivo solo verbale.
    Se ha tanti dubbi, cerchi pure un altro acquirente... perdendo però la caparra ricevuta alla proposta.
     
  3. imported_bubù

    imported_bubù Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    é vero é un documento privato ma è interesse di chi compra esibirlo visto che ha subordinato l'affare all'ottenimento del mutuo (mi dite un altro modo di dimostrare che la banca non ha concesso il mutuo?)ed in questo modo recuperare la caparra?Ho viceversa se l'ha ottenuto per proseguire nell'affare?
    Ciao Bubù
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è vero.. un documento legato a una sospensiva va mostrato, anche se non capisco il problema che sarà eventualmente del compratore. Se lui vieme a stipulare u preliminare significa che i soldi glieli danno
     
    A ciaobeli e vixent piace questo messaggio.
  5. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Anche secondo me, è un falso problema...

    Quale acquirente sarebbe così pazzo da andare a fare un compromesso senza la delibera bancaria, avendo per di più una clausola sospensiva ???

    Silvana
     
  6. ciaobeli

    ciaobeli Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il mio!!! Si era accontentato di due chiacchiere rassicuratrici con l'AMICO dell'agente immobiliare che si occupa di finanza!!!
    E' vero che tenersi in tasca dei soldi non è un grossissimo problema :) ma le mie preoccupazioni sono legate al fatto che se salta il rogito, mi trovo a dover vendere casa molto velocemente e quindi probabilmente a condizioni a me meno favorevoli.
     
  7. Scusate ma se non ho capito male si parla di predelibera, se così è stiamo parlando di una mera valutazione reddituale e non di una delibera vera e propria. Perciò anche se la predelibera fosse in forma scritta nessuno ha la certezza che il mutuo venga erogato.
     
  8. Stefania Brancatelli

    Stefania Brancatelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mai sentito di un venditore che consiglia la sospensiva all'acquirente!:^^:
     
  9. ciaobeli

    ciaobeli Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Doveva farlo l'acquirente (SPROVVEDUTO), poteva pensarci l'agente (FURBO), l'ha fatto il venditore...
    Il fatto è che forse ho trovato l'agente "dall'occhio vispo" ma ogni voltra che entro in agenzia ho la netta sensazione di dover stare con le "spalle al muro" per non venire TOMBxxO!!
    Come detto non voglio rischiare di dover vendere in saldo (per la fretta) pur rimanendo con la caparra in mano. E' anche vero che, come scritto dal sig. Cavallini, la predelibera lascia il tempo che trova però piuttosto che niente...
     
  10. stef71

    stef71 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,

    personalmente non mi sognerei mai di far firmare una proposta senza la clausola sospensiva... "ciaobelli" ti faccio i complimenti per averla imposta te tutelando l'acquirente e parzialmente anche te visto devi acquistare un altro appartamento.
    Come dice "il Mattore" le banche, in genere, le predelibere le danno verbalmente e non hanno alcun valore perchè valutano solamente la parte reddituale e non l'immobile... che ad oggi come ben sappiamo non è un elemento di analisi residuale nella valutazione di una pratica di mutuo.
    Faccio notare che se "ciaobelli" volesse recedere e la caparra fosse confirmatoria, dovrebbe restituire il doppio della stessa, e non solamente la caparra ricevuta alla proposta.

    Buon 2011 a Tutti voi.
     
  11. milanele

    milanele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Secondo me con la predelibera non ci fai niente, carta straccia, io son partita che non dovevano esserci problemi, poi mi hanno chiesto il garante perchè il mio compagno ha il determinato, allora abbiamo provveduto a fargli ottenere il tempo indeterminato e oggi dopo due mesi e mezzo mi dicono che al massimo mi danno 150mila con un reddito di 3600euro e una richiesta di 180mila, che poi mi basterebbe anche 170mila......fai te.

    Quindi anche con delibera tu di garanzie non ne hai. Perciò a mio dire ti stai facendo un cruccio che non sussiste. Se vuoi stare tranquilla cambia acquirente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina