• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

c.barbisan

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
#1
buongiorno,

vorrei chiarimenti se sia o meno dovuto il pagamento all'agenzia per il seguente caso:

Caso:
proposta di acquisto diventata contratto preliminare con il pagamento di una caparra confirmatoria.

nelle note del pagagrafo Irrevocabilità della proposta di acquisto è stato indicato "La presente è vincolata all'accensione del mutuo x 60 gg"

se la parte acquirente non trova il mutuo
1) l'agenzia va pagata? quanto? da chi?
2) la caparra confirmatoria va restituita all'acquirente o viene trattenuta dal Venditore?

ringrazio in anticipo chi avrà voglia di darmi una risposta

Cristian
 

Umberto Granducato

Fondatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
#2
nelle note del pagagrafo Irrevocabilità della proposta di acquisto è stato indicato "La presente è vincolata all'accensione del mutuo x 60 gg"
premesso che questa è una clausola sospensiva fatta coi piedi (eufemismo) e premesso che bisognerebbe vedere esattamente cosa hai firmato:
1) l'agenzia va pagata? quanto? da chi?
no, da nessuno

2) la caparra confirmatoria va restituita all'acquirente o viene trattenuta dal Venditore?
restituita all'acquirente (doveva essere trattenuta dal mediatore)
 

n3m3six78

Membro Assiduo
Privato Cittadino
#3
clausola scritta con i piedi , se trovi l'agenzia puntigliosa e l'acquirente pignolo , perdi la caparra e paghi l'agenzia anche se non compri. io inizierei ad informarli della cosa e vedi come reagiscono
 

n3m3six78

Membro Assiduo
Privato Cittadino
#5
Venditore scusa. Detto questo chi è causa del suo male pianga se stesso. Di solito all'agenzia interessa la conclusione dell'affare, non l'erogazione del mutuo . Che sono 2 cose ben diverse. Ovvero grattare il più possibile
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
#6
Di solito all'agenzia interessa la conclusione dell'affare, non l'erogazione del mutuo .
Machefesseria.

Gigantesca come una casa.

Per qualsiasi agenzia, anche la piu’ sgangherata, l’intersse e’ rivolto alla conclusione con successo dell’affare.
Cosi’ che entrambe le parti ottenperino alle mediazioni.

Semmai la questione e’ squisitamente tecnica.
Un contratto sospeso nei suoi effetti che prevede l’incasso della caparra.

Sconclusionato.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
#7
Sarà anche scritta male, ma mi sembra chiaro quanto basta che se entro due mesi l'acquirente non ottiene un mutuo (qualsiasi) l'agenzia non sarà pagata e dovrà essere restituita la caparra.
 

Umberto Granducato

Fondatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
#8
Sarà anche scritta male, ma mi sembra chiaro quanto basta che se entro due mesi l'acquirente non ottiene un mutuo (qualsiasi) l'agenzia non sarà pagata e dovrà essere restituita la caparra.
non esattamente.
Si parla di accensione (???) del mutuo: di quale mutuo? ossia quanto? Da lì tutto è discutibile, probabilmente ci siamo persi qualcosa...
 

Rosa1968

Membro Storico
Agente Immobiliare
#10
Venditore scusa. Detto questo chi è causa del suo male pianga se stesso. Di solito all'agenzia interessa la conclusione dell'affare, non l'erogazione del mutuo . Che sono 2 cose ben diverse. Ovvero grattare il più possibile
Ma tutto sto tempo nel forum e scrivi sempre due cose, le solite cose, i soliti luoghi comuni. Effiniscila che fa caldo!!!
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
#12
non esattamente.
Si parla di accensione (???) del mutuo: di quale mutuo? ossia quanto? Da lì tutto è discutibile, probabilmente ci siamo persi qualcosa...
Non ho scritto che è ineccepibile, del resto basta che gli concedano un mutuo qualsiasi (anche paradossalmente pari al 10% del valore), perché si avveri la condizione che lui deve accettare. Ma se non gli danno niente, salta tutto.
Ora abbiamo l'accensione. Sono le candele! Per 60gg. Certo che per far riprendere l'economia se le inventano proprio tutte.
Accendere qui è usato nel senso di contrarre, attivare. Tant'è vero che è molto utilizzato il suo esatto contrario, ovvero "estinguere".
 

francesca63

Membro Assiduo
Privato Cittadino
#17
La presente è vincolata all'accensione del mutuo x 60 gg"
non esattamente.
Si parla di accensione (???) del mutuo: di quale mutuo? ossia quanto? Da lì tutto è discutibile, probabilmente ci siamo persi qualcosa...
Non ho scritto che è ineccepibile, del resto basta che gli concedano un mutuo qualsiasi
Se è scritta proprio così "vincolata all'accensione del mutuo", potrebbe perfino essere interpretata come condizione "potestativa" ex art. 1355 cc., quindi nulla.
Se te lo concedono ma tu non lo "accendi"....
Ennesima dimostrazione che le condizioni sospensive sono pericolose, per chi le usa un tanto al chilo senza rendersi conto delle possibili conseguenze.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

James-Italy ha scritto sul profilo di leledgr.
non è che faccio parte della organizzazione del corso, ma ho visto che è stato crocciato il mio commento nel forum
James-Italy ha scritto sul profilo di leledgr.
ciao, non so bene come funziona il forum. Questo ti arriva come private messaggio? Non voglio mettere publicittà nel parte generale
Alto