1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Antuan

    Antuan Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Salve a tutti, vorrei assumere un collaboratore (tra crisi e concorrenza), mi servirebbe qualche consiglio su come assumerlo e quanto potrei dargli. Premetto che non vorrei dare un fisso più le provvigioni bensì solo la provvigione.Cosa ne pensate e vi ringrazio in anticipo.
     
  2. robi

    robi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti.
    Trovo l'argomento molto interessante anche per un confronto, sia fra Titolari che fra Collaboratori. Io per esempio:
    :fico: Ho un'impiegata con contratto a tempo indeterminato che svolge lavori d'ufficio e alla quale pago quanto previsto dal contratto.
    :p Ho due collaboratori con Partita IVA, iscritti all'Albo, a cui dò un fisso di circa € 800 mese per 12 mesi + provvigioni
    :D Ho una collaboratrice con Partita IVA, iscritta all'Albo che non vuole il fisso per non avere vincoli.

    Le provvigioni sono stabilite in:
    16,50% per vendite (solo acquisizione o solo vendita)
    25% per vendite (sia acquisizione che vendita)
    22% per locazioni (in qualunque caso. Se uno acquisisce e l'altro affitta, dividono il 22%).

    Dal 2010 vorrei eliminare il fisso, aumentando magari un pò le provvigioni.

    Mi interessa conoscere altre situazioni, soprattutto in Milano dove, non si sa perchè, tutto deve costare di più :disappunto: (per fortuna anche le case) :soldi:

    Grazie e saluti.
    Robi
     
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Per quanto mi riguarda:
    collaboratore con P.IVA in corso di iscrizione al Ruolo (finché c'è) al 30% delle provvigioni totali maturate su immobili acquisiti da lui (anche se vendo io prende lo stesso).
    Se vende roba acquisita da me 30% delle provvigioni pagate dall'acquirente.
    Provvigioni con scaglioni ad aumentare al raggiungimento di obbiettivi di fatturato.
     
  4. Oltre a confrontarti giustamente con i colleghi, anche per avere idee ed indicazioni, ti suggerisco anche di farti una chiacchierata con il tuo commercialista, in modo che anche lui magari ti può dare qualche suggerimento.

    Un salutone.
     
  5. real-casa

    real-casa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    SCUSA ROBI IL FISSO E' SOTTOFORMA DI RIMBORSO SPESE?
     
  6. robi

    robi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Devo dirti, in tutta onestà, che di questo si occupano mio marito (e socio, sigh!) e il commercialista. Le collaboratrici ci fanno una fattura mensile in cui c'è la cifra fissa e l'ammontare di eventuali provvigioni. Se poi il fisso venga indicato come "rimborso spese" o altro, devo chiedere perchè non lo so. A presto. Robi
     
  7. real-casa

    real-casa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ok grazie mi ineterssa saperlo, ciao
     
  8. Roberta Alemani

    Roberta Alemani Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti. Mi sono interessata per Real casa. Per le due Collaboratrici iscritte con Partita IVA il fisso viene compenetrato nell'importo della fattura denominato: Provvigioni maturate nel mese di... + IVA - Ritenuta. Spero sia chiaro perchè io di Amministrativo non sono esperta. Aspetto altre soluzioni cortesemente. Grazie e saluti.
    Robi
     
  9. raffaellafiermonte

    raffaellafiermonte Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Carissimi, ho letto quanto in precedenza scritto in riferimento a rapporti con collaboratori.
    Secondo me parlare di fisso è pericoloso inquanto si potrebbe ravvisare poi in caso di disaccordi come reale dipendente .... e credetemi la vertenza sindacale costa!!......
    Secondo la mia esperienza meglio parlare solo di rimborso spese, magari leggermente variabile, oltre alle rispetive provvigioni maturate. Comunque l'accordo và regolamentato tassativamente con un contratto scritto con supporto di un legale esperto in materia di contratti per il lavoro.
    Un caro saluto!
    Raffaella Fiermonte
     
  10. francesco.cappuccio

    francesco.cappuccio Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ritengo sia l'attivita' piu' delicata e allo stesso tempo gratificante della nostra professione; prendere un collaboratore (come dici tu) significa innanzitutto predersi delle responsabilita' , che sia in termini di tempo che di impegno sono di gran lunga superiori a quelle che dedicheresti alla trattativa/vendita piu' complicata che possa mai capitarti di portare a termine....questo solo per dirti che piu' di preoccuparti del fisso/provviggioni/rimborso spese da restribuire , preoccupati di come organizzare il tuo tempo in relazione al suo , e vedrai che col giusto impegno e il giusto metodo la parte economica passera' in secondo piano sia per te , ma soprattutto per lui.
    500€ , 800€ o di piu' e chiamarli come meglio credi o inquadrare un collaboratore in un modo o in un altro passera' in secondo piano dopo poco tempo....non sono i soldi o il tipo di inquadramento a fare la differenza o ad appassionare entrambi ....perche' tutto sara' una naurale conseguenza del lavoro , purche' si faccia nel modo giusto e col giusto impegno.
    Dare e avere viaggeranno sempre di pari passo!
     
  11. vagno

    vagno Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Grande dilemma: io e il mio socio abbiamo un'agenzia e entrambi partita IVA singola, ognuno fattura i propri immobili o in alcuni casi fatturiamo a metà, entrambi con regime dei minimi, stiamo pensando di prendere un collaboratore/collaboratrice che farà attività di indivudazione e acquisizione di immobili ovviamente affiancato da noi due.
    La nostra idea è quella di retribuire il collaboratore a percentuale sulla provvigione, magari con contratto di collaborazione occasionale perchè non potremmo farne nessun altro. Sarebbe realmente occasionale in quanto non gli daremmo orari di ufficio, sarebbe libero di lavorare come e quando meglio crede. Il problema è che abbiamo alcuni aspiranti ma senza p.IVA (ma questo non è un problema) e senza iscrizione all'ex ruolo. In pratica, abbiamo le mani legate?
     
  12. Gi79

    Gi79 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao,

    curiosità, ma come oggetto nella fattura cosa mette?? il riferimento alla compravendita lo indica??

     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina