• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Io invece mi guarderei bene da non divenire la parte inadempiente...
Per ora sono solo voci nel senso che di scritto non c'è nulla
Suppongo tu abbia già capito il da farsi da quello che riporto e da quello che hai scritto a seguire: o hai la certezza (in forma scritta) che è il venditore che si vuole tirare indietro, oppure vai avanti con la pratica mutuo, magari inviando una raccomandata A/R all'Agenzia affermando che stai procedendo con la pratica del mutuo e che, in mancanza di una comunicazione formale scritta pervenuta per posta registrata (raccomandata o assicurata) in tempo debito considererai valido il contratto firmato e imputerai tutte le spese sostenute all'eventuale inadempienza da parte del venditore.

In pratica tu non devi essere inadempiente, la tua parte (raccolta dei fondi) la devi portare a termine, e le eventuali spese che sosterrai ti dovranno essere risarcite (probabilmente dovrai fare causa al venditore) con eventuale rivalsa anche sull'agenzia se ti ha taciuto elementi fondamentali per il proseguio dell'affare (tieni in memoria tutti msg).

Personalmente, per evitare sprechi di soldi e di tempo agirei così: il prima possibile organizzerei un incontro in agenzia con anche un testimone da parte tua per chiarire la situazione: capire se vogliono o non vogliono vendere, ..... nel caso effettivo che non si voglia proseguire chiedi che ti venga inviata raccomandata e magari, per essere al sicuro, invia tu stessa una raccomandata lo stesso giorno con richiesta di chiarimenti. In questo modo eviterai di proseguire in un "pozzo senza fondo".
 

copyLife

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
L'idea per adesso è che "non ne so niente" e quindi come giustamente dici lascerò che le attività intraprese facciano il loro corso autonomo; della pratica del mutuo -iniziata subito dopo la firma della proposta dal venditore - l'agenzia ne è al corrente sia perché ci siamo scambiati questa informazione via email sia perché l'impiegato della banca ha richiesto e ottenuto documentazione necessaria da parte dell'agente, quindi non starei a mandare una raccomandata A/R apposta, quanto meno prima di incontrare l'agente (mi sembra che in questo senso una mia eventuale inadempienza non sia oggettivamente dimostrabile).

Come suggerisci, organizzerò a breve un incontro con l'agenzia con la presenza della mia fidanzata, ma non subito - voglio prendermi un attimo di tempo sia per capire come pormi ed agire sia per lasciare del tempo al venditore e all'agente di masticare la news, sia mai che cambi idea nel frattempo... visto che è già successo.

In realtà, credo che l'obiettivo dell'agente e del venditore sia "dimenticarsi" di questa storia senza né dare né pretendere nulla, ma ovviamente ho intenzione di tutelarmi come ci siam detti, prima che a distanza di mesi qualcuno non si svegli e richieda danni/commissioni...
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Esatto, ricordati che se è il venditore che si vuole tirare indietro te lo deve comunicare in forma scritta. A quel punto potrai chiedere i danni se ne avrai e se dimostrabili (tipo parcella perito della banca).
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
L'idea per adesso è che "non ne so niente" e quindi come giustamente dici lascerò che le attività intraprese facciano il loro corso autonomo
Infatti per ora non sai ancora niente (niente scritto).
Quindi procedi; quando ci sarà da fare la perizia, salterà fuori il problema.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno volevo chiedervi se e' possibile accedere in una compravendita tra srl e privato in cui il privato acquista un locale commerciale pagare l imposta di registro al 4% e non al 9% grazie a tutti
Salve, ho comprato una casa in asta e c’erano DIFFORMITÀ CATASTÒ k posso sanare con 1800 euro. Ho parlato con un geometro e mi ha detto k la spesa e di 10000 euro ....E possibile k la cifra detta nella perizia del tribunale e così poco o mio geometro k nn ha capito bene la situazione...
Grz mille chi mi da la risposta
Alto